LA COMUNICAZIONE EMPATICA

Ispirata ai principi della Comunicazione Non Violenta di Marshall Rosenberg

Seminario Introduttivo

Sabato 27 gennaio orario 9 -18
Domenica 28 gennaio  orario 9 -17

Il seminario introduce un nuovo metodo di comunicazione, ispirato alle scoperte di M.Rosenberg, fondatore della Comunicazione Non Violenta.

Questi insegnamenti rappresentano una sostanziale alternativa al continuo e crescente modo violento di comunicare e di relazionarsi tra le persone.

L’empatia e la predisposizione alla connessione di cuore, sulle quali si fonda il nuovo modo di comunicare di Rosenberg, introducono una radicale innovazione nelle relazioni, per riscoprire la naturale e innata felicità
dell’individuo.

Si superano tutti gli schemi di difesa e di strategie volte all’errato obiettivo del torto e della ragione.

PROGRAMMA SEMINARIO

Il seminario sulla Comunicazione Empatica introduce i principi fondamentali di un nuovo modo di comunicare, ispirandosi alle scoperte dello psicologo americano M. B. Rosenberg, (1934–2015) fondatore della Comunicazione Non Violenta.

In un mondo, sempre più ristretto, assistiamo all’estremizzazione crescente della difesa e dell’attacco, quali strumenti finalizzati alla lotta per la sopravvivenza.

La Comunicazione empatica, ispirata alle tecniche ideate da Rosenberg, rappresenta l’unica alternativa per ritrovare nuovi spazi di comunicazione nel rispetto reciproco dei bisogni.

Fondandosi sull’empatia e sull’amore, in quanto unici valori sui quali si può costruire la relazione tra le persone, le tecniche proposte si manifestano in tutta la loro forza e utilità, fornendo le risorse ottimali nei rapporti tra genitori e figli, tra coniugi, nel mondo del lavoro e in tutte le relazioni possibili con bisogni contrapposti.

 Preferisci aver ragione o essere felice?

Sentiti libero di fare…
quello che voglio io.

Tu hai ragione e
io non ho torto !

Cosa te ne fai della tua ragione,
se chi, davanti a te, non te la da.

Non esiste un accordo
senza empatia.

Per fare un testardo,
ce ne vuole sempre un altro.

L’ignoranza è un castigo di Dio,
l’ignoranza insieme all’arroganza
è un’ingiustizia di Dio.

Le parole sono finestre,
oppure muri.

Relatori:

Claudio Trupiano
Maria Greco

Contatti

sig.ra Maria Greco
tel. 333.335687
maria28greco@gmail.com

Numero limitato di iscrizioni. Termine ultimo 20 gennaio 2018.

Dove

Associazione Meridiana
via Casaregis n.38
Genova