Seminario di Muriabyangam

Migliorare la Flessibilità delle Articolazioni

E’ una tecnica che prevede la mobilizzazione delle articolazioni per mantenere e migliorare il loro movimento e la flessibilità.
Essendo la rigidità e la secchezza delle articolazioni una delle caratteristiche dell’eccesso di Vata, questa tecnica è da annoverare tra quelle per Vata.

Ma il trattamento delle articolazioni si può inserire all’interno di ogni Massaggio Ayurvedico per sbloccare o mantenere l’elasticità di queste strutture.

Il massaggio e la mobilizzazione aiutano la vascolarizzazione e quindi aiutano tutta la struttura articolare a mantenersi vitale, aumentando i nutrienti e il drenaggio delle tossine, favorendo gli scambi cellulari, sbloccando quelle strutture irrigidite dall’età, da traumi o da cicatrici.

Nell’eseguire questo massaggio bisogna avere profonda consapevolezza delle possibilità di movimento di ogni parte per non forzarne il movimento oltre i limiti fisiologici.
Per questo motivo cominceremo con delle nozioni di anatomia e fisiologia delle articolazioni e del movimento.

A chi è rivolto

Il corso di Muriabyangam fa parte del programma di studio della scuola di Massaggio Ayurvedico,  è rivolto a chi ha già frequentato il  Corso Base, i Seminari sui  Dosha e Anatomia  Esperienziale.

Quando

Sabato e Domenica 7-8 Ottobre 2017
Sabato e Domenica 21-22 Ottobre 2017

Le Articolazioni

Per articolazione s’intende una struttura anatomica complessa formata da due o più  ossa e da mezzi legamentosi, i quali permettono alle ossa vario grado di movimento.

Classificazione

Il nome delle articolazioni deriva solitamente dal nome delle ossa che le compongono.

Le articolazioni più grandi hanno nomi appartenenti al linguaggio comune ( gomito, spalla, ginocchio) piuttosto che scientifico.

Le articolazioni vengono classificate in due modi.

  • Se raggruppate in rapporto al tipo di tessuto connettivo maggiormente rappresentato, indipendentemente dalla presenza di una capsula contenente liquido sinoviale, vengono classificate in fibrose, cartilaginee e sinoviali.
  • Un secondo tipo di classificazione si basa sul grado di mobilità delle articolazioni.
    Si parlerà quindi di sinartrosi (articolazione immobile), anfiartrosi (articolazione semimobile) e diartrosi (articolazione mobile).

I capi articolari dell’osso sono rivestiti di cartilagine e circondati e messi in relazione tra loro da una membrana sinoviale che crea uno spazio protetto che consente il movimento dei capi tra loro senza che ci sia frizione e permette la vascolarizzazione, la produzione di un liquido, il liquido sinoviale, che facilita lo scorrimento e gli scambi nutrimento/eliminazione delle scorie.
Legamenti e fasce circondano e delimitano questa struttura creando un rinforzo, permettendo il movimento grazie all’azione dei muscoli e impedendo che i capi si allontanino dalla posizione corretta.

Le articolazioni sono soggette all’invecchiamento, all’usura, a traumi, ad accumulo di vari tipi di metaboliti e ad infiammazioni.
In tutti questi casi vi è una diminuzioni degli scambi con il sangue con accumulo di sostanze, infiammazioni e danneggiamento delle strutture articolari responsabile delle patologie dell’articolazione che prendono il nome di artriti e artrosi.

Mantenere l’elasticità, gli scambi di nutrimento, l’integrità della struttura è fondamentale per la salute di questa struttura.

La tecnica Muri è quella che si occupa nello specifico di questo, con massaggio, manipolazioni e mobilizzazioni.

Programma del Corso di  Muriabyangam

Il corso si articola in due weekend:

   I° weekend:

  • cenni di anatomia e fisiologia delle articolazioni in generale e delle articolazioni degli arti superiori ed inferiori;
  • riconoscimento delle parti anatomiche e loro funzione attraverso esercizi di anatomia esperienziale, micromovimenti e sperimentazione delle proprie possibilità di movimento;
  • insegnamento e pratica del massaggio articolare per gli arti.

II° weekend:

  • cenni di anatomia e fisiologia del rachide, del cranio, del midollo e dei nervi spinali;riconoscimento delle parti anatomiche e loro funzione attraverso esercizi di anatomia esperienziale, micromovimenti e sperimentazione delle proprie possibilità di movimento;
  • insegnamento e pratica del massaggio articolare per il rachide e il capo; esecuzione di un massaggio Muri scegliendo tra le tecniche apprese in base alle richieste di chi riceve.

SEDE

Il Seminario di Muriabyangam si terrà a Genova presso:
Associazione Meridiana
Via Casaregis 38/3
Genova – Foce

DOCENTE

Antonella Muraca

INFO E PRENOTAZIONI

Antonella Cell.  347 1561459
rosanto69@gmail.com