WORK SHOP – GRATUITO

Dalla Presenza di Sé alla Regressione alle Vite Passate

Riconquistare il Libero Arbitrio per una vita significativa e un Futuro Gioioso

Mercoledì 27 Gennaio 2021
ore 21

se possibile in presenza altrimenti in collegamento su Skype

 Potenzialmente siamo tutti dotati di libero arbitrio ma in pochi sono in grado di esercitarlo veramente.

La maggior parte di noi passa la vita addormentata schiava del proprio passato.
La presenza di sé è il primo passo comune a tutte le tradizioni (occidentali, orientali e sciamaniche) per riappropriarci della nostra vita e di Noi stessi.

Questo però non può essere solo frutto della volontà, occorre anche spezzare le catene invisibili che ci tengono prigionieri e ciò può avvenire tornando al passato, quando abbiamo accettato più o meno consapevolmente quelle stesse catene, in questa vita e in quelle precedenti…

Cosa hanno in comune l’alchimia e lo sciamanesimo andino?

Il tantrismo e gli Shipibo con le piante sacre? L’elemento presente in ogni tradizione, anche se con nomi diversi è la PREDENZA DI SE che restituisce all’individuo la padronanza della propria vita.

Quanto riusciamo a restare in questo stato consapevole ogni giorno? Istanti, minuti o tutto il periodo di veglia per non dire sempre?
Lo stato di presenza è propedeutico a qualunque altro lavoro consapevole, diversamente le nostre sono solo vuotesimulazioni.

Ma come si riconquista lo stato di presenza?
Come lo si estende dai minuti in cui ci concentriamo su di esso al resto della giornata?

Ogni volta che abbiamo successo con una metodologia la mente si abitua e bisogna ricominciare nuovamente.
Riusciamo a mantenere la presenza davanti a un film, in un conflitto verbale, durante un rapporto sessuale?

Chi “si nutre” della nostra energia quando viviamo inconsapevolmente? In ogni tradizione troviamo traccia di esseri, entità inorganiche (Voladores, egregora, forme pensiero, angeli caduti, larve, pendoli ecc…) che non potendo accedere all’energia del divino si nutrono di quella delle emozioni degli esseri umani trasformandoci in burattini.

Tutto questonon è avvenuto in un giorno solo ma nel corso di tutta la vita e a volte, questi “legami”, ci seguono di incarnazione in incarnazione.

Allora come liberarsene definitivamente e riappropriarsi della propria energia?

Una modalità è la “ REGRESSIONE”.
Il tempo è intrinsecamente connesso alla materia.

Dove non esiste materia non esiste nemmeno il tempo.
Per questo quella parte di Noi che si trova al di là del tempo e dello spazio può facilmente tornare al momento e al luogo in cui questi legami sono stati creati per scioglierli per sempre.

La presenza ci fa mantenere la nostra energia momento dopo momento, la regressione ci fa recuperare le energie disperse nel passato.
Da qui possiamo abbracciare ogni percorso verso la scelta consapevole di un futuro libero e gioioso.

CONTATTI

Alessandro Alessandri
Tel. 371 1969 169
darma77@libero.it

Alessandro Alessandri

Alessandro Alessandri

 

Genovese classe 1977, disprassico e dislessico sin da bambino dimostra un amore sconfinato per la spiritualità che lo porta a scoprire la meditazione non ancora maggiorenne.

Da allora la sua ricerca e il lavoro su di se diventa il cardine della sua vita.
Negli anni esplora sia percorsi occidentali che orientali e sciamanici.

Approfondisce neuroscienze come P.N.L. e E.F.T. ma anche alchimia e meditazione di tipo orientale.

Ha numerose esperienze sciamaniche con maestri di tradizione andina, mongola e amazzonica.

L’eterogeneità dei suoi studi lo portano a cogliere l’essenza e i punti comuni dei vari percorsi spogliati di ogni sovrastruttura.

Negli ultimi anni si specializza nello studio della “Presenza di Se” che ritiene il
primo mattone su cui costruire qualunque lavoro successivo, nelle “regressioni esoteriche” e nel transurfing.

Dove

Associazione Meridiana
Via Casaregis 38/3
Genova - Foce

Cellulare

telefono - whatsapp
347 5828 209

Associazione Meridiana

Centro Olistico